Unità locale

Se hai un’azienda e hai la necessità di aprire nuovi uffici al di fuori della tua sede principale per consolidarti sul territorio, partecipare a gare di appalto devi necessariamente aprire una unità locale, spazio fisico in cui puoi esercitare la tua attività con i tuoi collaboratori e dipendenti.
Si tratta di un’operazione onerosa in quanto hai necessariamente bisogno di un ufficio e quindi dovrai investire molto per acquistare o affittare i locali, arredarli, fare i necessari allacciamenti, dotarti delle apparecchiature di ufficio per lavorare. Potresti poi trovarti dopo un breve periodo con la necessità di ridimensionarti non avendo ancora ammortizzato i costi oppure di limitare l’uso dell’ufficio solamente a qualche giorno al mese non giustificando così l’investimento.

I nostri business center ti offrono il contratto di unità locale: è una tipologia particolare di domiciliazione postale abbinata a giornate di noleggio temporaneo di un ufficio. Con costi contenuti ed in modo rapido e veloce potrai così aprire la tua unità locale comunicandone l’indirizzo ed il numero civico alla Camera di Commercio.

La durata media del contratto può essere di 6 o 12 mesi. Per maggiori dettagli e per un preventivo puoi chiamarci al numero verde 800 090 130 o compilare il form online.

Cos’è l’unità locale? A norma dell’art. 1, comma 1, lett. e), del D.M. n. 359/2001, per unità locale si intende l’impianto operativo o amministrativo-gestionale, ubicato in luogo diverso da quello della sede, nel quale l’impresa esercita stabilmente una o più attività economiche, dotato di autonomia e di tutti gli strumenti necessari allo svolgimento di una finalità produttiva, o di una sua fase intermedia, cui sono imputabili costi e ricavi relativi alla produzione o alla distribuzione di beni oppure alla prestazione di servizi.
Si tratta, ad esempio, di laboratori, officine, stabilimenti, magazzini, depositi, studi professionali, uffici, negozi, filiali, agenzie, centri di formazione, miniere, alberghi, bar, ristoranti.